Ottima notizia

Imprenditore americano investe a Mantova, boutique hotel e lounge bar pronti nel 2025

Il sindaco Palazzi: "Quando i privati rischiano in proprio per aumentare servizi della nostra città noi saremo sempre al loro fianco"

Imprenditore americano investe a Mantova, boutique hotel e lounge bar pronti nel 2025
Pubblicato:
Aggiornato:

Il piano è di inaugurare la zona lounge-bar per l'estate 2025 mentre la parte alberghiera sarà pronta in tempo per il Festivaletteratura dell'anno prossimo.

Imprenditore americano investe a Mantova

Un significativo investimento proveniente dagli Stati Uniti darà nuova vita al centro storico di Mantova. Il palazzo situato all'angolo tra via Mazzini e via Filzi, un tempo sede di una banca, verrà infatti trasformato in un elegante boutique hotel con lounge e cocktail bar.

Il luogo in cui verrà costruito l'hotel:

Il progetto multimilionario è guidato dall'imprenditore americano Neil Barni e da un suo amico mantovano. L'edificio di 1.300 metri quadrati, risalente al 1936 e fino a poco tempo fa occupato dalla Bnp Paribas, sarà completamente rinnovato.

Boutique hotel e lounge bar in via Filzi

I lavori inizieranno tra un mese, la ricostruzione è prevista per ottobre. Il piano è di inaugurare la zona lounge-bar per l'estate 2025 mentre la parte alberghiera sarà pronta in tempo per il Festivaletteratura dello stesso anno. Il boutique hotel vanterà dodici stanze progettate in stile club house con l'intento di offrire un'esperienza unica ai turisti.

L'acquisto del palazzo è avvenuto a dicembre dello scorso anno ad opera della neonata società Up-Town Srl, di cui Neil Barni e un imprenditore locale sono soci. Barni, 56enne newyorkese ora residente in North Carolina, ha deciso di investire nella città dopo averla frequentata per anni grazie a legami familiari.

"Ho incontrato Neil Barni alcuni mesi fa - ha dichiarato il sindaco Mattia Palazzi - per ragionare su questo nuovo investimento per il nostro centro città. Sono orgoglioso del fatto che abbia deciso di investire nella nostra città per aumentare e diversificare, in una fase di crescita, l’offerta ricettiva e della ristorazione".

L'entusiasmo del sindaco Palazzi

Questo investimento segue di pochi giorni l'annuncio dell'acquisizione dell'hotel Rechigi da parte del gruppo veneto Schiavon, già proprietario del San Lorenzo, per un valore vicino ai cinque milioni di euro. Questi sviluppi rappresentano una fase di crescita significativa per l'offerta ricettiva e turistica di Mantova.

Il sindaco Palazzi ha espresso entusiasmo per l'investimento sui social sottolineando l'importanza della collaborazione tra pubblico e privato per migliorare i servizi. Ha inoltre evidenziato come Mantova stia vivendo una trasformazione profonda e complessa, auspicando una visione comune e innovativa per affrontare le sfide future.

"Quando i privati investono e rischiano in proprio per aumentare servizi, offerta e attrattività della nostra città noi saremo sempre al loro fianco - ha affermato - facendo ciò che il Comune può e deve fare, investire in eventi e cultura per portare sempre più gente a Mantova e migliorare lo spazio pubblico, anche esigendo dai privati che mantengano in decoro i propri immobili, troppo spesso lasciati andare".

Il post completo di Palazzi su Facebook:

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali