Attualità
27 gennaio 2022

La lettera di Liliana Segre ai cittadini di Porto Mantovano per la giornata della memoria

Nella lettera la senatrice a vita invita a praticare un ricordo attivo e consapevole, coinvolgendo le nuove generazioni. 

La lettera di Liliana Segre ai cittadini di Porto Mantovano per la giornata della memoria
Attualità Mantova, 25 Gennaio 2022 ore 12:01

Nella lettera la senatrice a vita invita a praticare un ricordo attivo e consapevole, coinvolgendo le nuove generazioni.

Il messaggio di Liliana Segre ai cittadini di Porto Mantovano

“Coltivare la memoria e la storia è l’unico modo per corrispondere in modo efficace ed adeguato al monito di Primo Levi: è accaduto, può accadere ancora”.

È uno dei passaggi della lettera che la senatrice Liliana Segre ha scritto al sindaco di Porto Mantovano, Massimo Salvarani, in risposta all’invito a intervenire da remoto in occasione delle commemorazioni per la Giornata della Memoria 2022.
La senatrice, presidente della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza, ha preferito affidare a carta e penna il suo messaggio alla cittadinanza.

“Un caro saluto a tutti i partecipanti, Istituzioni, cittadine e cittadini di Porto Mantovano, alla commemorazione del Giorno della Memoria 2022” scrive nella sua lettera Liliana Segre “un appuntamento importante, non di routine, ma utile per rinnovare, conservare e valorizzare la memoria. La memoria certamente della Shoah, che è il più grave crimine nella storia dell’umanità, ma anche della nostra storia contemporanea, dal ventennio della dittatura fascista, alla guerra mondiale, alla nostra Costituzione democratica, nata proprio dalla Resistenza antifascista e dalla lotta degli Alleati contro il terrore nazista”.

La lettera prosegue con l'invito a praticare un ricordo attivo e consapevole, coinvolgendo le nuove generazioni:

“È importante che alla commemorazione del Giorno della Memoria partecipi la cittadinanza di Porto Mantovano, le Istituzioni locali, ma in particolare ragazzi e ragazze delle scuole".

Proprio per concretizzare questo impegno, in occasione della Giornata della Memoria l'Amministrazione comunale donerà alle studentesse e agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado i libri scritti dalla senatrice, sopravvissuta al lager di Auschwitz, “Scolpitelo nel vostro cuore” e “Fino a quando la mia stella brillerà”.
Presso la Biblioteca comunale “Falcone e Borsellino” sarà inoltre allestita una vetrina con letture dedicate al dramma della Shoah e dell’antisemitismo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter