Attualità
Gonzaga

Gaming, radioamatori, tecnologia: torna la Fiera dell'Elettronica di Gonzaga

Nel weekend l'appuntamento con oltre 160 espositori

Gaming, radioamatori, tecnologia: torna la Fiera dell'Elettronica di Gonzaga
Attualità Sotto il Po, 21 Settembre 2022 ore 10:27

Torna a Gonzaga, nel polo espositivo della Fiera Millenaria, la Fiera dell’Elettronica e del Radioamatore: l’appuntamento cult con la tecnologia si terrà sabato 24 settembre e domenica 25 settembre 2022 dalle 8.30 alle 18.

Confermati sei padiglioni di esposizione, oltre alle aree esterne, per un totale di 160 espositori su un'area di 7mila e 500 metri quadrati. Oltre agli stand con informatica, telefonia, elettronica di consumo, accessori, componentistica e pezzi di ricambio, ci saranno numerosi eventi collaterali, tra cui diverse novità.

Il ritorno dell'area per il gaming

Torna l’arena dedicata ai videogiochi di ieri di oggi che tanto successo aveva riscosso nelle edizioni passate. Fino a 70 postazioni gioco adatte a tutti e gratuite, per divertirsi con i videogames di una volta dagli anni '70 ai 2000 (e relative consolle di culto come Super Nintendo, Commodore 64, Atari, Dreamcast, Sega Mega Drive), oppure con giochi di oggi, competitivi o cooperativi, per giocare insieme in modalità local multiplayer su schermi led da 65 pollici.

Uno scorcio dell'area gaming alla Fiera dell'Elettronica
Uno scorcio dell'area gaming alla Fiera dell'Elettronica

Non mancherà il maxi pad Nintendo per divertirsi con il mitico Super Mario Bros.

Mercatino dei vinili

Apre, nel padiglione 4, la nuova sezione dedicata al mercatino dei dischi in vinile, con espositori selezionati dove trovare tante rarità. Lo spazio sarà animato da Mikroradio con dj set realizzati esclusivamente con vinili.

La sezione per i radioamatori

L’ormai storico appuntamento con il radioamantismo, che ha fatto della fiera di Gonzaga un punto di riferimento per il settore a livello nazionale, si colloca nel padiglione 4 con un’ampia esposizione di attrezzature radio, dimostrazioni e associazioni di radioamatori. In più arriva Radio Studio X, unica emittente radio italiana a trasmettere in AM in stereo, con la sua stazione mobile che sarà possibile visitare per vedere da vicino il funzionamento di un’emittente radio.

Arriva pure il nuovo spazio dedicato alle bici elettriche. Sarà anche l’occasione per presentare la moto elettrica Talaria, motocicletta da cross in versione green con batteria al litio per un peso di soli 65 chili. Il pubblico potrà provarla nei test drive.

Le altre aree della Fiera dell'Elettronica

Lo spazio dei creativi digitali, a cura dell’Associazione Augman, si arricchisce con un’ampia sezione dedicata alla stampa 3D. Inoltre, in esposizione tanti progetti di meccanica e robotica e curiosità realizzate grazie all’hardware libero da licenze Arduino, tra cui i robot da combattimento, quelli ispirati a Star Wars, il progetto di terrario in bottiglia comandato elettronicamente e il robottino umanoide semovente. Sarà anche possibile provare la realtà virtuale con i visori VR.

Commodore, consolle, tv: alcuni storici "simboli" dell'elettronica del passato
Commodore, consolle, tv: alcuni storici "simboli" dell'elettronica del passato

Torna il mercatino dedicato alla tecnologia del passato 1000Scambi, con migliaia di curiosità come radio d’epoca, computer delle origini, hi fi e molto altro. Sarà disponibile anche un'area dedicata per giocare e testare la fibra ottica della società mantovana Mynet, dedicata al mondo dei gamers.

ORARI E BIGLIETTERIA. La Fiera dell’Elettronica e del Radioamatore si tiene sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 8.30 alle 18. Ingresso 8 euro, gratis fino a 10 anni, 4 euro per scolaresche e over 70, gratis per radioamatori. Sul sito www.fieramillenaria.it è possibile scaricare il buono sconto di 2 euro da presentare alle casse oppure acquistare i biglietti in prevendita.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter