Attualità
Poggio Rusco

Boom di iscritti: l'alberghiero di Poggio si sposta nell'ex elementare

Previsti lavori per 4 milioni di euro sull'ex sede della primaria

Boom di iscritti: l'alberghiero di Poggio si sposta nell'ex elementare
Attualità Sotto il Po, 30 Settembre 2022 ore 10:38

Approvato dal consiglio provinciale lo schema di accordo tra Provincia di Mantova e il Comune di Poggio Rusco per il riassetto e l’ampliamento della sede della succursale alberghiera dell’istituto di istruzione superiore Greggiati.

L'attuale sede in largo Kennedy

L’istituto Greggiati di Ostiglia utilizza quale attuale sede dell'alberghiero l’immobile situato a Poggio Rusco in largo Kennedy. Per la parte scolastica, il complesso è gestito interamente dalla Provincia.

Nell’ultimo decennio i corsi superiori alberghieri hanno conosciuto un progressivo e generale aumento d’interesse da parte dell’utenza, e in particolare l’istituto Greggiati fino all’anno scolastico 2014-2015 ha registrato un forte incremento degli iscritti, raggiungendo la saturazione della capacità di accoglienza nel complesso di Poggio Rusco.

Si punta sull'ex elementare

Da qui l'esigenza di trovare una nuova sede, adatta al numero degli alunni frequentanti la scuola. Così è nato l’interesse della Provincia per la sede dell’ex scuola elementare di Poggio Rusco, non più utilizzata dopo che è stata realizzata una nuova scuola elementare a seguito del terremoto 2012: l'ex scuola elementare poggese verrebbe quindi adibita a nuova succursale del Greggiati.

Lavori di sistemazione per 4 milioni di euro

Ne è seguita una convenzione tra Provincia e Comune: l’ufficio tecnico della Provincia ha redatto un progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento sulla base del progetto già precedentemente predisposto dal Comune per la riparazione dell’immobile di via Matteotti e che prevede sia lavori di recupero della ex scuola elementare, sia lavori di adeguamento della sede attuale.

Il progetto sull'ex elementare, destinata a diventare sede dell'alberghiero, prevede riparazione, restauro, adeguamento sismico, riadattamento, allestimento della ex scuola elementare per ospitare l’istituto alberghiero, ed è stato approvato dal Comune per una spesa complessiva di quattro milioni di euro.

Nel progetto si prevede che l’immobile ristrutturato diventi sede principale didattica dell’istituto alberghiero, con la contestuale dismissione e restituzione nella disponibilità del Comune della parte meno funzionale delle aule didattiche della sede attuale (sopra il teatro comunale) a quel punto non più necessarie.

Seguici sui nostri canali