Attualità
Mantova

Alimentazione, terra, ambiente: torna Food&Science Festival

Tre giorni di approfondimenti e iniziative con docenti, giornalisti, scienziati e ricercatori

Alimentazione, terra, ambiente: torna Food&Science Festival
Attualità Mantova, 16 Settembre 2022 ore 11:41

Immergersi nella realtà senza mai perdere di vista legami, interferenze, collegamenti e distorsioni che si nascondono dietro temi apparentemente distanti ma profondamente connessi, prestando attenzione ai riflessi che ogni cosa proietta sulle circostanti. È questa la formula del Food&Science Festival, che torna a Mantova da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre 2022 con un programma articolato proprio attorno a questo tema.

Mantova protagonista nel panorama scientifico

Dai processi economici all’evoluzione scientifica e tecnologica, dalle spinte migratorie al cambiamento climatico, dalle politiche alimentari all’impatto sulla produzione e il consumo di cibo, per tre giorni le vie e le piazze della città dei Gonzaga diventeranno il teatro a cielo aperto sul quale alcuni dei protagonisti dell’attuale panorama scientifico nazionale e internazionale offriranno una chiave di lettura utile non soltanto a descrivere la contemporaneità ma anche a immaginare possibili soluzioni a sfide emergenti, promuovendo quel dialogo accurato, coinvolgente, costruttivo e multidisciplinare che da sempre rappresenta uno dei principali aspetti del Festival.

Docenti, giornalisti, scienziati e ricercatori

Tra i molti a partecipare, Anne Sverdrup-Thygeson, docente presso la Norwegian University of Life Scienze, il direttore del Crea (Centro di ricerca per la genomica e la bioinformatica) Luigi Cattivelli, il direttore dell’Osservatorio europeo per lo sviluppo sostenibile dell’agricoltura Ettore Capri, il cuoco tre stelle Michelin Niko Romito, il professore Ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata all’Università di Bologna Andrea Segrè, la professoressa emerita di biologia vegetale Paola Bonfante, pioniera degli studi sulle relazioni tra piante e microorganismi e tanti altri.

Un momento della presentazione di Food&Science Festival
Un momento della presentazione di Food&Science Festival

Installazione immersiva sulla fotosintesi

A completare il quadro, l’installazione immersiva e multimediale sulla fotosintesi: curata da Vincenzo Guarnieri (Frame - Divagazioni Scientifiche), con il sound e interaction design di Federico Primavera. Flussi di energia tra piante, umani e altri viventi porterà a riflettere su temi attuali e sempre più urgenti come l’energia, il cambiamento climatico e la produzione alimentare.

I visitatori che entreranno nell’ex-Chiesa di Madonna della Vittoria potranno infatti contribuire ad aumentare o ridurre la quantità di luce che raggiunge l’albero al centro dell’installazione, modificando il processo di fotosintesi che la pianta deve realizzare per poter vivere.

L'inaugurazione venerdì 30 settembre 2022

Come da tradizione, la tre giorni mantovana sarà ufficialmente aperta dall’inaugurazione del venerdì che quest’anno metterà al centro del dibattito il ruolo degli scienziati nella definizione delle politiche per un’agricoltura più sostenibile.

L'intervento del vicesindaco Giovanni Buvoli durante la presentazione dell'evento
L'intervento del vicesindaco Giovanni Buvoli durante la presentazione dell'evento

Tra i luoghi sede degli eventi il Teatro Scientifico Bibiena (incontri, spettacoli), la Loggia del Grano (incontri), Piazza Leon Battista Alberti (incontri, laboratori e bookshop), Piazza Mantegna (incontri), Piazza Marconi, Piazza delle Erbe, Piazza Virgiliana (laboratori), Piazza Concordia (laboratori, incontri, spettacoli), Madonna della Vittoria (installazione), MAMU (Hackathon), Hotel San Lorenzo (incontri). Gli eventi saranno ad accesso gratuito con prenotazione.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DALLA MANIFESTAZIONE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter