A Castel Goffredo

L'associazione Pastorius si aggiudica un milione di euro dal bando di Fondazione Cariplo

La sua iniziativa "La musica che gira intorno" è tra gli otto progetti emblematici selezionati per la provincia di Mantova da Cariplo insieme a Regione Lombardia

L'associazione Pastorius si aggiudica un milione di euro dal bando di Fondazione Cariplo
Pubblicato:
Aggiornato:

Il 2024 si apre all’insegna di nuovi traguardi e grandi soddisfazioni per l’associazione di promozione sociale J. Pastorius di Castel Goffredo, la cui iniziativa dal titolo “La musica che gira intorno” è risultata tra gli otto progetti emblematici selezionati dalla fondazione Cariplo e da Regione Lombardia per la provincia di Mantova ottenendo così il contributo di un milione di euro.

Il progetto "La musica che gira intorno" dell'associazione Pastorius

Riconosciuto ufficialmente tra le iniziative di altissimo valore sociale, il progetto ha come capofila l’associazione Pastorius, attiva dal 2007, e come partner le cooperative sociali onlus Arché e Fiordaliso che da tempo collaborano in sinergia con l’associazione stessa sul territorio dell’Alto mantovano per rispondere ai bisogni di bambini, giovani e adulti e alle situazioni di fragilità.

Proprio la musica rappresenta il detonatore virtuoso di progettualità formative e di condivisione, il tutto all’insegna del confronto e della partecipazione attiva della cittadinanza, ognuno con la propria storia e voglia di raccontare. Musica, arte, sociale e inclusione si prenderanno così per mano nell’ambito di un articolato ventaglio di iniziative, come sottolineato dal presidente di Pastorius, Mario Chiesa, nonché ideatore di numerosi eventi artistici con musicisti del panorama internazionale.

“Siamo entusiasti ed emozionati del risultato - ha dichiarato - Questo traguardo ci conferma come la volontà di far succedere le cose e credere nella qualità del lavoro porti a dei risultati concreti, consentendo al nostro progetto di spiegare le ali e coinvolgere sempre più persone, di diversa età e di differenti territori - ha aggiunto - Ci tengo a ringraziare profondamente tutti coloro che ci hanno sostenuto e che hanno creduto in noi”.

Mario Chiesa, presidente dell'associazione Pastorius di Castel Goffredo

Soddisfatta per il risultato raggiunto anche la senatrice mantovana Paola Mancini, originaria di Asola:

“Un risultato di rilievo e soddisfazione per tutta la nostra comunità e frutto di un grande lavoro di squadra. Personalmente ho subito creduto in questo progetto di qualità, pensato per il nostro territorio, attento all’inclusione e in grado di coinvolgere ogni fascia di età”.

Come verranno usati i fondi da un milione di euro

I contributi del bando serviranno per finanziare molteplici progettualità. I fondi permetteranno innanzitutto di terminare la ristrutturazione della nuova sede del Centro Musicale Polivalente di Pastorius, un luogo culturale ad ampio respiro che coinvolge anche la scuola di musica gestita dall’associazione e impegnata da anni a sviluppare corsi di formazione in questo ambito artistico. Verranno allestiti spazi per l’accoglienza così da favorire nuove forme di permanenza sostenibili sul territorio sia per gli artisti, coinvolti in attività culturali-musicali, sia per i docenti e gli allievi anche di altre scuole in partnership, come l’ICMP di Londra.

SEDE PARTE INTERNA CENTRO POLIVALENTE PASTORIUS
Foto 1 di 2
SEDE CENTRO POLIVALENTE PASTORIUS PARTE ESTERNA
Foto 2 di 2

Sempre all’interno del Centro Musicale Polivalente verranno realizzati una stanza sensoriale con laboratorio analogo dedicati in prima battuta a bambini e bambine con disabilità e disturbo dello spettro autistico. Verranno al contempo concretizzati dei percorsi di musicoterapia rivolti a persone anziane e gestiti da esperti. Saranno inoltre previste attività inclusive e di carattere artistico aventi come punto cardine sempre la musica, sia in forma individuale che di gruppo. Non mancheranno infine gli eventi musicali, tra cui concerti e rassegne, che accompagneranno il pubblico in diversi periodi dell’anno e sempre all’insegna della condivisione, ingrediente immancabile per Pastorius.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali