Altro
UNA SCULTURA INNOVATIVA

L'arte interattiva di Ruggero Marrani approda a Mantova

Sabato 18 giugno 2022 inaugura l'esposizione di Marrani alla Galleria "Arianna Sartori"

L'arte interattiva di Ruggero Marrani approda a Mantova
Altro Mantova, 15 Giugno 2022 ore 11:11

Sabato 18 giugno 2022 alle 17.30 apre i battenti l'esposizione "Una mostra dedicata" a cura dello scultore Ruggero Marrani.  L'evento si tiene presso la Galleria "Arianna Sartori" di Mantova nella sede di Via Ippolito Nievo 10 e resterà aperto al pubblico fino all' 8 luglio 2022. I visitanti avranno modo di analizzare nell'opera dell'artista svariati aspetti che riguardano il tema della creazione.

Inaugurazione mostra
Locandina di "Una mostra dedicata"

"Una mostra dedicata"

La mostra si inaugura Sabato 18 giugno alle ore 17.30 alla presenza dell’Artista e del critico Sandro Parmiggiani che farà una presentazione. Saranno presenti l'Assessore Andrea Caprini in rappresentanza del Comune di Mantova e il Governatore Federico Cipolla in rappresentanza del Lions Club Andrea Mantegna. Inoltre, ci sarà una delegazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Mantova che sperimenteranno per primi la mostra dedicata in nome dell'inclusività.

Un'esperienza tattile-uditiva

Sabato 25 gugno e Martedì 28 giugno, dalle ore 16.00 alle ore 19.30 sarà possibile incontrare l’Artista in Galleria per l’esperienza tattile-uditiva “Esplorazione culturale al buio, anche le mani sanno vedere” a cura di UICI Mantova. La mostra si compone di una serie di sculture che attraversano varie tappe del "creare". Si parla di aerosculture, sculture interattive e rumorose che coinvolgeranno lo spettatore. I fruitori possono dunque intervenire attivamente sull’opera, ruotandola, scomponendola, e anche suonandola.

Scultura rotante
Scultura rotante presente nella mostra

L'importanza del tatto

Creare con le mani è quasi scontato per uno scultore, come per l'osservatore godere dell'arte tramite la vita . Per questo Marrani vuole che anche lo spettatore comprenda l'arte attraverso l’insolito uso delle mani. Con il tatto si concretizza la realtà e si possono percepire emozioni e sensazioni che soltanto la vista potrebbe soddisfare. Una parte della mostra, è stata pensata per un pubblico speciale, con l’inserimento di sculture selezionate e adatte ad essere viste e lette servendosi delle mani. In questa esperienza inclusiva saranno presenti le persone non vedenti dell’U.I.C.I. accompagnati dalle loro guide vedenti bendate per vivere l’esplorazione culturale al buio. L'autore devolverà in beneficienza una percentuale ricavata dalle vendite delle opere a sostengo della stessa Associazione.

Scultura 2
Scultura attivabile con il tatto

Chi è Ruggero Marrani

Ruggero Marrani nasce nel 1941 e vive e lavora nel varesotto.  Artista di ispirazione futurista, porta a termine i suoi studi accademici sotto la guida di Gerardo Dottori. Inizia l’attività artistica negli anni 60 concependo i suoi primi lavori su tela dando spazio alla materialità. A partire dagli anni 80 si dedicherà esclusivamente alla scultura. Nell'evoluzione scultorea di Marrani si affermano due elementi: la segmentazione geometrica e l’utilizzo di materiali poveri come legni di recupero e radici o pietre.

Uno stile interattivo

Le sue sculture sono complesse, in esse la tridimensionalità è totalmente conquistata attraverso i loro movimenti rotanti e le loro tensioni dinamiche. Inizia poi una collaborazione con amici musicisti interessati al rapporto Suono-Scultura. Nasce così l'idea di uno stile più interattivo fino ad arrivare alla sua Sculturarumore. Le sue opere si trovano in diversi musei italiani. Prossima fermata? La galleria "Arianna Sartori" nella città di Mantova.

Seguici sui nostri canali