Altro
La scorsa settimana

Controlli a Mantova e provincia, 262 persone identificate: un Dacur, un avviso orale e 3 fogli di via

Particolare attenzione ai luoghi ritenuti maggiormente sensibili, tra cui Piazza Cavallotti, Piazza 80^ Fanteria, Piazza Don Leoni ed i quartieri di Cittadella e Lunetta.

Controlli a Mantova e provincia, 262 persone identificate: un Dacur, un avviso orale e 3 fogli di via
Altro Mantova, 09 Ottobre 2022 ore 10:18

Servizi di controllo del territorio svolti dalla Polizia di Stato a Mantova e provincia: 262 le persone identificate.

Controlli del territorio a Mantova e provincia

Nella settimana appena trascorsa la Polizia di Stato ha proseguito i consueti controlli mirati al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e di degrado urbano; sono stati implementati specifici servizi straordinari di controllo del territorio – realizzati con l’impiego di personale della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Reggio Emilia e della Polizia Locale territoriale – nelle aree del centro cittadino di Mantova con particolare attenzione ai luoghi ritenuti maggiormente sensibili, tra cui Piazza Cavallotti, Piazza 80^ Fanteria, Piazza Don Leoni ed i quartieri di Cittadella e Lunetta.

Particolare considerazione è stata posta a tutte quelle aree ritenute maggiormente sensibili.

Identificate 262 persone

Nel corso di tali servizi sono state identificate 262 persone, controllati 141 veicoli e sono state fatte verifiche a 2 esercizi commerciali senza riscontare anomalie di sorta.

I provvedimenti

Durante detti controlli è stata rintracciata una persona alla quale è stata notificato un Avviso Orale emesso dal Questore di Genova nel mese di luglio scorso, inoltre il Questore ha emesso un DACUR (divieto di accesso a tutti i locali pubblici del Comune di Porto Mantovano), nonché un Avviso Orale e tre Fogli di Via Obbligatori (dai comuni di Porto Mantovano, Roverbella e San Benedetto Po) per la durata da uno a tre anni a carico di altrettanti soggetti ritenuti socialmente pericolosi per la sicurezza pubblica.

Seguici sui nostri canali