Come ridurre il consumo di gas a casa

Accorgimenti utili per risparmiare: dalla caldaia a condensazione ai pannelli solari termici

Come ridurre il consumo di gas a casa
17 Novembre 2019 ore 22:12

Come ridurre il consumo di gas a casa? Non solo corrente: gli sprechi più consistenti intorno a noi sono anche quelli di calore. Che fare? Beh, innanzitutto pensare di provvedere a installare un impianto solare termico per la produzione di acqua calda da riscaldamento o sanitaria non sarebbe male. Poi bisogna isolare gli edifici con tecnologie e prodotti opportuni. Per ridurre gli sprechi occorre poi adottare alcuni accorgimenti. Un piccolo vade mecum dettato dal buonsenso impone di regolare la temperatura ambiente a 18-19 gradi; lasciare i termosifoni scoperti e lontano dai mobili; se sono vicino a una finestra è consigliabile sistemare un pannello isolante tra l’elemento e la parete su cui è appoggiato.

Come ridurre il consumo di gas a casa

Se è acceso il riscaldamento le finestre restano chiuse; quando il camino è spento, la serranda di tiraggio deve essere chiusa; i paraspifferi possono essere utili; tenere le tapparelle abbassate quando va il riscaldamento aiuta a ridurre le dispersioni; se la casa è vuota il riscaldamento deve essere spento; se la casa è grande è utile riscaldare solo i locali realmente abitati; il controllo della caldaia è utile per mantenerla in efficienza e per prevenire gravi incidenti. Oltretutto, è un obbligo di legge.

Molti gli sprechi anche ai fornelli

Pentole e padelle vanno sulla piastra di dimensioni proporzionate al diametro. Durante la cottura, coprire pentole e casseruole con il loro coperchio riduce i consumi. Si risparmia anche spegnendo la piastra un po’ prima della fine cottura. Essa, infatti, prosegue sfruttando il calore residuo. La pentola a pressione riduce i tempi di cottura. Tutto cuoce prima consumando meno gas. Preferite la doccia al bagno e non prolungatela eccessivamente. Se ce n’è la possibilità installate una caldaia a condensazione che riduce i consumi di gas in modo consistente, oppure i pannelli solari termici. Accendere l’eventuale scaldabagno elettrico solo poco prima di usare l’acqua calda.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia