Come riconoscere i siti web sicuri?

Come riconoscere i siti web sicuri?
Idee & Consigli 02 Gennaio 2021 ore 07:08

Ormai internet fa parte della vita di ognuno di noi in modo molto più coinvolgente di quello che si sarebbe mai potuto pensare qualche decennio fa. Al giorno d’oggi, l’acquisto di qualsiasi prodotto tramite le piattaforme online è sempre più di tendenza, così come va sempre più per la maggiore anche l’uso del web per uno scopo molto più videoludico.

Basti pensare come aumenti di anno in anno il numero di persone e utenti che si sono appassionati al gioco online. Non è un caso che ci siano anche sempre più piattaforme che mettono a disposizione, grazie all’incredibile evoluzione di carattere tecnologico, la possibilità di giocare online in modo sicuro e affidabile. In tal senso, si consiglia sempre di fare riferimento a un portale come casinoonlineaams.com, che garantisce tanti consigli e indicazioni utili per creare un conto di gioco online in maniera sicura.

Il controllo del protocollo di connessione

Il primo aspetto che serve considerare per comprendere se un portale è sicuro, è sicuramente quello legato al certificato SSL. Quest’ultimo è un protocollo il cui obiettivo principale è quello di permettere la comunicazione e diffusione delle varie informazioni tra due app in maniera del tutto protetta e sicura. Infatti, i dati vengono criptati durante il processo di trasferimento degli stessi, facendo in modo che non possano finire nelle mani di qualche malintenzionato.

Insieme al protocollo SSL, c’è anche un altro importante protocollo che è fondamentale per la sicurezza sul web. Stiamo parlando di quello denominato HTTPS, ovvero una dicitura all’interno degli url che va a definire che l’indirizzo web in questione oppure tutto il portale può contare su una copertura grazie alla presenza di un certificato SSL, che va a garantire una protezione totale della comunicazione dei dati.

A permettere l’individuazione del certificato SSL c’è un’icona in cui è presente un lucchetto, proprio di fianco rispetto all’URL, all’interno della barra degli indirizzi del browser. Facendo un semplice click, ecco che l’utente si troverà di fronte a un riquadro in cui potrà trovare tutte le informazioni che si riferiscono al certificato di sicurezza.

Occhio alle recensioni di altri utenti

Nel caso in cui il sito web che si sta visitando può contare sulla presenza di un certificato SSL, ma non si ha ancora un buon livello di certezza in merito al grado di affidabilità che è in grado di garantire, allora ci sono diversi servizi a cui si può fare riferimento. Uno di quelli maggiormente diffusi è sicuramente TrustPilot. Stiamo parlando di un servizio che va ad aggregare recensioni, in cui si possono trovare tante indicazioni utili e le varie esperienze d’uso che possono tornare utili per comprendere il livello di affidabilità del portale stesso.

Ci sono anche altri due portali che possono tornare utili a questo scopo, ovvero Password Checkup e MyWOT. Si tratta di veri e propri strumenti di valutazione in merito alla reputazione delle diverse piattaforme online, che si può sfruttare sia a partire dal proprio portale web ufficiale, oppure sfruttando una specifica estensione che si può scaricare per tutti i browser più importanti.

Controllare che non ci siano delle minacce all’interno di un URL

Non è facile definire al 100% sicuro un sito, ma è fondamentale mettere sempre in atto una serie di accorgimenti e di suggerimenti ben specifici. Tra i servizi che possono tornare maggiormente utili in questi casi è sicuramente VirusTotal. Si tratta di un servizio che è in grado di accomunare l’analisi delle varie minacce da un gran numero di servizi di terze parti che si riferiscono alla sicurezza informatica, garantendo lo svolgimento di una scansione praticamente in tempo reale.

Molto importante anche effettuare delle analisi specifiche di un portale web. Ci sono altri servizi che possono tornare utili in tal senso: uno di quelli che vengono considerati migliori risponde al nome di URLVoid, un servizio che viene proposto in via del tutto gratuita da parte dell’azienda italiana NoVirusThanks.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli