Glocal news
Due casi in pochi giorni

Shock in bagno: nel wc trova un topo. E' il secondo caso in pochi giorni

Dopo quanto accaduto nel Comasco, in provincia di Lecco si è verificato il secondo episodio di topo dentro al water.

Shock in bagno: nel wc trova un topo. E' il secondo caso in pochi giorni
Glocal news 24 Agosto 2021 ore 14:59

La scorsa settimana vi avevamo raccontato la spiacevole vicenda di una donna nel Comasco che, mentre stava pulendo il bagno, si è trovata un topo dentro al water. A pochi giorni di distanza, nel Lecchese, non molto lontano dal luogo del primo episodio, si è ripetuta la stessa scena: corsa in bagno dopo il lavoro per un bisogno urgente, una 45enne, poco prima che potesse tirare lo sciacquone, si è accorta che dentro al wc stava nuotando un ratto.

IL VIDEO:

Topo dentro al water, atto secondo

I residenti delle province di Como e Lecco, in Lombardia, stanno vivendo forse uno degli incubi peggiori che si possano immaginare. A loro consigliamo infatti di prestare particolare attenzione a ciò che sguazza dentro al proprio water perché, dopo l'episodio del topo nel wc avvenuto nel Comasco, esattamente a sette giorni di distanza, è andato in scena l'atto secondo.

Come raccontato da Prima Lecco, a Valmadrera, la 45enne Grazia Mura, che vive da sola in un appartamento di via Stoppani, appena tornata da lavoro e corsa in bagno per un bisogno urgente, si è ritrovata dal nulla un topo che nuotava dentro al suo water.

"Ero appena rientrata dal lavoro e mi sono subito diretta in bagno perché avevo un bisogno urgente. Quando mi sono alzata e ho tirato lo sciacquone mi sono accorta che c’era qualcosa nella tazza: era un topo!".

Spaventata da quella visione orripilante, la donna ha urlato con tutto il fiato che aveva in corpo, allertando non poco i vicini. Dopo la paura iniziale, tuttavia, la 45enne ha preso in mano il cellulare e ripreso il topo che nuotava sul fondo del water, cercando un appiglio per salire, come si può ben notare dalle immagini video poco sopra.

"Per fortuna non riusciva ad arrampicarsi sulle pareti di ceramica. Poi ho cominciato a pensare a come liberarmene e l’unica cosa che mi è venuta in mente è stata quella di tirare più volte lo sciacquone e dopo 3-4 scariche finalmente è sparito".

Il primo episodio nel Comasco

Rispetto a quanto accaduto nel Lecchese, il primo episodio di topo nel water, verificatosi pochi giorni prima, ha avuto un esito diverso. Come raccontato da Prima Como, Noemi Larizza, membro di una famiglia di Bregnano, mentre era intenta a pulire il bagno, si è ritrovata di fronte agli occhi un ratto che stava sguazzando dentro il wc.

"Stavo iniziando a lavare il bagno quando ho aperto il coperchio del water e ho notato un qualcosa di nero. Lì per lì ho pensato ad un calzino caduto all'interno ma guardando bene ho visto dei baffi e delle zampette. Mi è venuto un colpo! Ho chiamato immediatamente mio marito. Siamo due fifoni non sapevamo come risolvere la situazione, nessuno dei due aveva il coraggio di metterci le mani per prenderlo, né tantomeno volevo ucciderlo".

In soccorso dei due coniugi è giunta la mamma di Noemi, la quale, ha messo la mano dentro il water e ha tirato fuori il topo liberandolo in un laghetto del paese. Un vero atto di coraggio non da tutti.

LEGGI ANCHE: L'incubo di una famiglia: "Abbiamo un ratto nel water"