Glocal news
assurdo

Glutei al vento davanti alla Cattedrale di Noto per una foto su Instagram: 10mila euro di multa a un turista di Milano

L'indignazione di molti per lo scatto "hot" ha fatto avviare un'indagine che si è conclusa con la maxi multa.

Glutei al vento davanti alla Cattedrale di Noto per una foto su Instagram: 10mila euro di multa a un turista di Milano
Glocal news 24 Agosto 2021 ore 15:54

Di fronte ad un fatto di questo tipo l'unica domanda che può venire in mente è "Ma perché?". Pur di ottenere i suoi 15 minuti di celebrità, un turista milanese di 37 anni ha avuto la brillante idea di farsi fare una foto con i glutei all'aria davanti alla Cattedrale di Noto in Sicilia, per poi postarla sul suo profilo Instagram, in modo tale che tutti potessero ammirare le sue gesta. Peccato l'autore del suo post, più che 10mila like, si è beccato una multa da 10mila euro, con tanto di contestazione per atti osceni in luogo pubblico.

Glutei al vento davanti alla Cattedrale di Noto

Pur di ottenere i propri 15 minuti di celebrità c'è chi è disposto a superare ogni limite del pudore e della decenza. Come raccontato da Prima Milano, nel corso della notte del 17 agosto scorso, un turista milanese di 37 anni si è fatto fotografare con i glutei al vento davanti alla Cattedrale di Noto, in provincia di Siracusa.

Il 37enne, approfittando della scarsa presenza di gente a quell'ora tarda, è salito sulle scalinate del luogo di culto, si è abbassato i pantaloncini e si è messo in posa mostrando il sedere alla fotocamera. Contento dello scatto, pochi minuti più tardi, ha pubblicato l'immagine sul suo profilo Instagram. In poco tempo la fotografia è diventata virale sui social network, destando reazioni contrastanti. Da un lato like e cuoricini, dall'altra  indignazione e sdegno.

Una multa da 10mila euro

La sua fotografia non è passata per nulla inosservata, neanche da parte delle Forze dell'Ordine. Nel corso della mattinata di ieri, lunedì 23 agosto 2021, gli Agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Noto, a seguito di celere attività investigativa, hanno notificato la contestazione per atti osceni in luogo pubblico al turista di Milano. Oltre alla denuncia, il 37enne è stato sanzionato con una multa salatissima di 10mila euro.